Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Giurisprudenza
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Giovanni Marino » 14.Il volontarismo cristiano di Duns Scoto


Il primato dell’amore

Duns Scoto: l’amore spirituale.

L’amore spirituale: Duns Scoto vs. San Tommaso

Duns Scoto: l’amore spirituale e la volontà libera.

Contro l’eudemonismo.
Eudemonismo: la naturale inclinazione delle creature al bene.
Gli Stoici, San Tommaso, Duns Scoto.

Volere il bene per se stesso.

Il volere naturale e l’utile.


Il primato della volontà e l’individualità

La volontà comanda l’intelletto.
La questione platonico-agostiniana delle idee.

La ragione è solo la fiaccola della volontà.

L’atto di volontà non si deduce dalla ragione.

La volontà (l’amore) è volontà individuale.
Dell’individuo, verso l’individuo.

Il primato della volontà e l’individualità (segue)

L’individuo in San Tommaso e in Duns Scoto.

L’individuo è la più alta forma dell’essere.

Dio è l’essere individuale per eccellenza.

L’haecceitas.

La volontà, la potenza, la giustizia

Volontà e potenza. La volontà è potenza libera.

La legge del bene e la volontà. Il concetto di potenza ordinata.

La potenza ordinata e la potenza assoluta.

Attenzione : l’importanza storica della distinzione!

La volontà, la potenza, la giustizia (segue)

San Tommaso: la potenza di Dio è potenza ordinata.

Duns Scoto: la potenza di Dio è potenza assoluta.
Dio è la legge del bene.

Potenza e giustizia.

Dio è potenza assoluta e giustizia, amore, volontà.

La bonitas Dei.

Giustizia, diritto naturale, diritto positivo

Il diritto naturale tomistico: le prescrizioni di diritto naturale trascrivono la natura ontologica della natura umana: le inclinazioni naturali al bene.

Duns Scoto: il diritto naturale viene (direttamente) da Dio.

Duns Scoto: Il decalogo e il diritto naturale.

Il divieto di odiare Dio: diritto naturale primo.

Il diritto naturale sociale, o diritto naturale secondo.

Giustizia, diritto naturale, diritto positivo (segue)

Il diritto naturale e il diritto positivo.

Il c.d. principio della consonanza o dell’adeguazione.

Contro San Tommaso: il diritto positivo non è logicamente deducibile dal diritto naturale.

Il potere temporale, il diritto positivo, la prudenza, l’autorità.

Il volontarismo e l’assunto tomistico che la coscienza erronea, erronea senza colpa, obbliga.

Il volontarismo di Scoto: in quale senso il diritto positivo viene detto essere parte integrante del diritto naturale.

Duns Scoto oltre Duns Scoto

Il volontarismo paolino-agostiniano e il volontarismo di Duns Scoto.

La portata politica del volontarismo di Duns Scoto nel suo tempo.

Il suo essere un frate francescano. Tra Impero e Chiesa.

La portata culturale e politica del volontarismo di Duns Scoto dopo Scoto.

  • Il nominalismo gnoseologico ed etico-politico.
  • Il volontarismo e la scienza moderna.
  • Il volontarismo e la Riforma protestante.
  • Il volontarismo e la filosofia moderna del diritto e dello Stato.

Duns Scoto alle origini dell’individualismo moderno.
Il significato dell’ haecceitas.

Le lezioni del Corso

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion