Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Giovanni Marino » 26.Il volontarismo e l'irrazionalismo. La filosofia della vita e il decisionismo di C. Schmitt.


Schopenhauer. La volontà

La ragione e la volontà. Le ragioni della volontà.

Dalla volontà-istinto funzione dell’animalità dell’uomo.

Alla volontà-potenza del volontarismo cristiano.
Alla volontà spinta cieca e istinto connotazione della umanità specifica dell’uomo.

Quando l’intelletto si libera dalla volontà: la poesia, il pensiero, l’azione.

La metafisica volontarista di Schopenhauer e, non da meno il suo dualismo.

Nietzsche, la vita, la verità, lo Stato. Il corpo

La povertà della oggettività filosofica.

La società e la verità. La verità funzione della pace.

La verità è il manto di emozioni ed istinti.

La convenzionalità delle verità c.d. oggettive.

La verità è interpretazione.

Errore, inganno, forza.

Decide “il valore per la vita”.

Nietzsche, la vita, la verità, lo Stato. Il corpo (segue)

La volontà di dominio e la vita. I valori.

La volontà di potenza.

La naturalizzazione della morale.

La morale e la vita.

La morale dei padroni e la morale dei servi.

Verità, giustizia, vita.

L’ideologia. Nietzsche e l’ideologia.

Nietzsche, la vita, la verità, lo Stato. Il corpo (segue)

Il diritto e la forza.

La sociologia come dottrina dei rapporti di dominio.

I rapporti di dominio e la conservazione della vita.

Il diritto, la forza, la conservazione della vita.

Volontà, verità, diritto.

Nietzsche e l’interpretazione.

Il volontarismo vitalistico moderno e il corpo

Il significato di Nietzsche per il Novecento.

Il duro giudizio di Welzel.
Qualche argomento per conclusioni un po’ diverse.

Nietzsche: vita e corpo. Amare il proprio respiro.

La corporeità, a partire da Nietzsche.

Da Nietzsche ad Heidegger.

L’anima faustiana di Spengler.

I nuovi dei di Junger: forza, pugno, coraggio virile.

Lo storicismo. La vita e la storia

Dilthey: le scienze dello spirito.

Il pensiero e la vita.
Comprendere la vita per se stessa.

L’ermeneutica metodica.

Il significato dell’ermeneutica metodica per il diritto.
La teoria generale dell’interpretazione di Emilio Betti. Brevi cenni.

Già Ranke e il suo relativismo.

La critica del progresso e la equivalenza delle epoche al cospetto di Dio.
Senza Dio non resterebbe che il fatto e i rapporti di fatto.
Il diritto non più, o altro che un rapporto stabilizzato di forze.

Il giurista e il filosofo Carl Schmitt: la decisione sovrana

La politica, l’amico e il nemico.

La politica e il diritto.

Il diritto, lo stato di eccezione, la decisione sovrana.

La decisione sovrana e la Costituzione.

Il giurista e il filosofo Carl Schmitt: la decisione sovrana (segue)

Il concetto di ordinamento concreto.

Contro il normativismo kelseniano.
Hobbes decisionista?

Il Nomos della terra e l’atto originario.

La storia mondiale e la forza.

Schmitt teorico del totalitarismo nazista.

Welzel : Nietzsche e Schmitt. Il senso storico di Schmitt.

Letture odierne di Schmitt. Brevi annotazioni.

Le lezioni del Corso

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion