Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Giurisprudenza
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Giovanni Marino » 26.Il volontarismo e l'irrazionalismo. La filosofia della vita e il decisionismo di C. Schmitt.


Schopenhauer. La volontà

La ragione e la volontà. Le ragioni della volontà.

Dalla volontà-istinto funzione dell’animalità dell’uomo.

Alla volontà-potenza del volontarismo cristiano.
Alla volontà spinta cieca e istinto connotazione della umanità specifica dell’uomo.

Quando l’intelletto si libera dalla volontà: la poesia, il pensiero, l’azione.

La metafisica volontarista di Schopenhauer e, non da meno il suo dualismo.

Nietzsche, la vita, la verità, lo Stato. Il corpo

La povertà della oggettività filosofica.

La società e la verità. La verità funzione della pace.

La verità è il manto di emozioni ed istinti.

La convenzionalità delle verità c.d. oggettive.

La verità è interpretazione.

Errore, inganno, forza.

Decide “il valore per la vita”.

Nietzsche, la vita, la verità, lo Stato. Il corpo (segue)

La volontà di dominio e la vita. I valori.

La volontà di potenza.

La naturalizzazione della morale.

La morale e la vita.

La morale dei padroni e la morale dei servi.

Verità, giustizia, vita.

L’ideologia. Nietzsche e l’ideologia.

Nietzsche, la vita, la verità, lo Stato. Il corpo (segue)

Il diritto e la forza.

La sociologia come dottrina dei rapporti di dominio.

I rapporti di dominio e la conservazione della vita.

Il diritto, la forza, la conservazione della vita.

Volontà, verità, diritto.

Nietzsche e l’interpretazione.

Il volontarismo vitalistico moderno e il corpo

Il significato di Nietzsche per il Novecento.

Il duro giudizio di Welzel.
Qualche argomento per conclusioni un po’ diverse.

Nietzsche: vita e corpo. Amare il proprio respiro.

La corporeità, a partire da Nietzsche.

Da Nietzsche ad Heidegger.

L’anima faustiana di Spengler.

I nuovi dei di Junger: forza, pugno, coraggio virile.

Lo storicismo. La vita e la storia

Dilthey: le scienze dello spirito.

Il pensiero e la vita.
Comprendere la vita per se stessa.

L’ermeneutica metodica.

Il significato dell’ermeneutica metodica per il diritto.
La teoria generale dell’interpretazione di Emilio Betti. Brevi cenni.

Già Ranke e il suo relativismo.

La critica del progresso e la equivalenza delle epoche al cospetto di Dio.
Senza Dio non resterebbe che il fatto e i rapporti di fatto.
Il diritto non più, o altro che un rapporto stabilizzato di forze.

Il giurista e il filosofo Carl Schmitt: la decisione sovrana

La politica, l’amico e il nemico.

La politica e il diritto.

Il diritto, lo stato di eccezione, la decisione sovrana.

La decisione sovrana e la Costituzione.

Il giurista e il filosofo Carl Schmitt: la decisione sovrana (segue)

Il concetto di ordinamento concreto.

Contro il normativismo kelseniano.
Hobbes decisionista?

Il Nomos della terra e l’atto originario.

La storia mondiale e la forza.

Schmitt teorico del totalitarismo nazista.

Welzel : Nietzsche e Schmitt. Il senso storico di Schmitt.

Letture odierne di Schmitt. Brevi annotazioni.

Le lezioni del Corso

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion